.SEZIONE
STORICA

OTTO SECOLI DI STORIA

I valdesi sono cristiani che appartengono alla famiglia delle chiese protestanti o evangeliche. Prendono il nome da un ricco mercante di Lione, Valdo, che intorno al 1174 si spogliò dei propri beni e si mise a predicare l’Evangelo.
Dalla sua predicazione nacque un movimento che, seppur scomunicato dalla chiesa di Roma, si diffuse in tutta Europa.
Unico movimento medievale a sopravvivere fino al XVI secolo, i valdesi aderirono alla Riforma Protestante organizzandosi nel tempo come chiesa riformata.
Nei secoli successivi riuscirono a sopravvivere a una serie di persecuzioni, resistendo solo in alcune valli del Piemonte occidentale. Essenziale fu il sostegno dei paesi protestanti europei, ricevuto in forme diverse fino all’ottenimento dei diritti civili e politici nel 1848.
In seguito agli anni dell’evangelizzazione e dell’emigrazione, la Chiesa Evangelica Valdese, oggi Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi, è presente su tutto il territorio italiano e in Sud America.
Le sale del Museo conducono il visitatore attraverso questi otto secoli di storia, dalla conversione di Valdo del 1174 all’Intesa tra Stato italiano e Chiesa Evangelica Valdese del 1984.

.VIRTUAL TOUR

Esplora il Museo anche a distanza. Usa il cursore per muoverti nelle immagini e naviga all’interno delle sale.

Esplora le collezioni

.APPROFONDISCI IL MUSEO

PLANIMETRIA

AUDIOGUIDE

TESTI DI SALA

VIDEO STORIA E ATTUALITÀ

.GALLERIA

.GALLERIA

Scorri a destra per vedere le immagini

Scopri l’AREA BAMBINI

5×1000 e altri modi per sostenere la Fondazione Centro Culturale Valdese