.SISTEMA MUSEALE
//museo della diaconessa

Il museo è intitolato alla diaconessa Ida Bert. Nel 1901 venne creata a Torino la Casa italiana delle Diaconesse: le donne che studiavano in questa scuola venivano preparate a svolgere attività di assistenza ai poveri, cure o istruzione. Suor Ida Bert, originaria di Bovile, studiò nella casa delle Diaconesse di Torino e in Germania dove perfezionò la sua preparazione in campo infermieristico. Tornata in Italia lavorò negli ospedali evangelici di Milano e Genova. Nel 1938, per problemi di salute, tornò a Bovile dove prestò la sua opera di infermiera alla popolazione per molti anni, fino alla vecchiaia.
Allestito all’interno della scuoletta della borgata il museo presenta la ricostruzione di una camera da letto con alcuni abiti femminili che si usavano tra fine ‘800 e inizio ‘900, tanti oggetti di uso quotidiano tra i quali oltre 300 oggetti etnografici raccolti da Carlo Ferrero e donati dalla famiglia.

.ACCESSO E SERVIZI

Auto: è possibile parcheggiare alla Borgata Vrocchi, in una piazzuola antestante. Un ampio parcheggio si trova ai Pellenc, sopra i Vrocchi, prima della Borgata Grange.
Mezzi pubblici: bus di linea da Torino a Prali, con cambio a Perosa Argentina, fermata alla Borgata Chiotti, da cui si diparte la carrozzabile per Bovile, per 4,2 Km, 11 minuti in auto.
Bus privati: se di piccola taglia possono parcheggiare ai Pellenc. Distanza a piedi da Vrocchi 5 minuti.

.ACCESSO PER PERSONE A MOBILITÀ RIDOTTA NO

.NUMERO DI LOCALI 1

.ACCESSO E SERVIZI

Ristoro: il Circolo a Borgata Granero
Pernottamento: bed and Breakfaste “Il Girasole”, Borgata Moliera 3.

.APERTURA

visitabile tutto l’anno su richiesta, salvo abbondanti nevicate nel periodo invernale

.VISITA E INFO

Per visite guidate rivolgersi il.barba@fondazionevaldese.org

.GALLERIA

.GALLERIA

Scorri a destra per vedere le immagini

.MATERIALE DA SCARICARE

IL SENTIERO DELLE NONNE

Scopri l’AREA BAMBINI

5×1000 e altri modi per sostenere la Fondazione Centro Culturale Valdese